martedì 19 giugno 2012

Amore di mamma , amore da mamma.

Per lui ho scritto in inglese come nemmeno pensavo di saper fare.
Per lui ho scritto anche in francese, come non sapevo fare.
Per lui adesso mi ricordo tutto sul petrolio e per lui ho capito una cosa del motore scoppio che non avevo capito in tutti questi anni.
Per lui ho fatto le nottate come facevo quando preparavo gli esami
Per lui ho creato slide capaci di catturare l'attenzione di un adolescente e credetemi, è un'impresa non da poco.
Per lui adesso so che Felice Matteucci ed Eugenio Barsanti furono fregati da Otto e Langen nel 1867
Per lui mi è partita nà fissa per Debussy e ho speso un sacco di euri su ITunes
Per lui ho preparato ghiaccioli super naturali per rinfrescarlo in questi giorni afosi
Per lui ho deciso che mezza tazzina di caffè la mattina, in fin dei conti, non può aggravare la situazione già impicciata di un adolescente
Per lui nemmeno sono riuscita a sistemarmi i capelli e sto trascurando la dieta perchè mi vengono raptus di fame nervosa.
Per lui farei altre mille cose se solo...se solo non girasse per casa in mutande con aria affaticata, se solo non si addormentasse sul puff mentre legge Pascoli e se non linkasse il cervello ogni 5 minuti su immense cazzate tipo :
" ma hai visto il cantante dei Linkin Parck ( che tra l'altro anche io apprezzo molto, ma non ora!) come cambia pettinatura ogni nuovo cd?", oppure: " sto bene con questa camicia nuova e questi bermuda?" , oppure, un classico, " cosa mangiamo stasera?" (alle 15.00 del pomeriggio).
La meglio? " certo che Pascoli era proprio sfigato. Anzi , portava sfiga. Nasce lui e muiono tutti i suoi familiari. Ce credo che era Decadentista e pessimista...poraccio!!!" e Pascoli non ha più una dignità. Bruciata in un caldo pomeriggio di giugno da un adolescente svogliato.


2 commenti:

  1. Vedi, mi piace come scrivi, lo ribadisco, e a giusta ragione!

    RispondiElimina